Tropea, il mare riconsegna un cannone

Costa di Italo, estate 2000

Il 27 luglio due turisti in vacanza nella località calabrese, capitale del turismo regionale, nuotando nel mare della spiaggia S. Leonardo, e a pochi metri dalla riva, hanno individuato un cannone, presumibilmente dell’età napoleonica

Tropea – Grazie a due turisti è stato recuperato un cannone che da qualche centinaio di anni si trovava nei fondali del lido S. Leonardo.
Per questo interessante ritrovamento bisogna ringraziare Roberto Carapezza di Firenze e Santo Notararrigo di Pisa in vacanza a Tropea. I due stavano nuotando a poco più di dieci metri dalla battigia, astante la punta dello scoglio S. Leonardo, quando hanno individuato, a circa tre metri di profondità, la sagoma di un cannone. Avvisate le locali autorità, il pezzo d’artiglieria è stato “tratto in salvo” dalla memoria storica e riconsegnato, anche se molto arruginito, all’interesse dei cittadini.
Il cannone ritrovato nei fondali di Tropea (foto Salvatore Libertino)Alcuni storici tropeani più volte hanno scritto dell’esistenza di reperti bellici e di notevole interesse archeologico, che l’incuria umana ha segregato nel sottosuolo o in fondo al mare. Purtroppo, in molte zone della Calabria, bisogna affidarsi “al caso” per liberare pezzi di testimonianza storica altrimenti condannati a rimanere nascosti per l’eternità.
Già il cannone posto davanti l’affacio della piazza Vaticano era stato ritrovato per caso da un contadino che stava lavorando nei terreni sotto la rupe, ed è un reperto bellico mai datato, ma che risale al 1600. Quest’ultimo, dal fusto più corto e ancora incredibilmente intriso di odore di polvere da sparo, si presenta molto deteriorato e difficilmente si potrà riportare allo stato originale, comunque un restauro ottimale è possibile e questo gli garantirebbe un posto in un’altra delle piazze di Tropea con affaccio al mare. Chissà, forse laddove un tempo servì per difendere la città.

Bruno Cimino

Condividi l'articolo
Redazione
Redazione
Tropeaedintorni.it nasce come sito web indipendente nel 1994 e, dal 6 dicembre 2007, diventa Testata giornalistica (reg. n° 5 presso il Tribunale di Vibo Valentia). Redazione e amministrazione via Degli Orti n° 15 – 89861 Tropea (VV)