Un incontro partecipato

Il giorno della memoria

Proiettato il film di Carone

L’avvocato Accorinti e il dr. Pugliese con gli amministratori

E’ stato un incontro molto partecipato dai cittadini e in alcuni momenti anche commovente, quello organizzato dall’Amministrazione Comunale di Parghelia, Assessorato alla cultura, durante il quale è stato celebrato “Il giorno della memoria” del 27 gennaio, per ricordare quando, nell’anno 1945, al termine della Seconda guerra mondiale, le Forze Alleate liberarono Auschwitz dai nazisti. Alla manifestazione erano presenti: il Sindaco della città avv. Maria Brosio, la Giunta comunale, i consiglieri di opposizione, il Vicesindaco del Comune di Drapia Cosmo Vallone, lo scrittore prof. Antonio Pugliese, l’avv. Michele Accorinti, il prof. Girolamo Caparra e Don Giuseppe Florio. Dopo una breve presentazione della serata da parte dell’assessore alla cultura d.ssa Anna Sambiase, si è osservato un minuto di raccoglimento in ricordo delle vittime delle persecuzioni naziste, cui è seguita la proiezione del docu-film “Mio padre nel lager” realizzato dal regista Enzo Carone ed ambientato nella vicina Brattirò. Nel corso della serata sono state ricordate anche le figure di due deportati della nostra provincia che hanno sopportato l’orrore della deportazione: il vice commissario di polizia Filippo Accorinti, che visse a Parghelia e che fu prelevato dai nazisti presso la Questura di Udine e trasferito prima nel campo di concentramento di Dachau e poi in quello di Mathausen, da dove non fece più ritorno, a cui l’amministrazione comunale della città, qualche anno fa dedicò una piazza e Giuseppe Pugliese di Brattirò, che, dopo essersi arruolato nell’arma dei carabinieri, fu fatto prigioniero dai tedeschi e trasferito nei campi di concentramento in Germania.
Il film, della durata di 36 minuti è stato tratto dal libro scritto dal figlio Antonio Pugliese “Mio padre nel lager” edito da Armando Siciliano e in esso, oltre alla narrazione fuori campo del protagonista con la voce di Michele Kalamera, sono stati inseriti gli interventi dello stesso scrittore e dell’anziano genitore recentemente scomparso; la colonna sonora, composta appositamente per il documentario è stata realizzata dal musicista Carmine Barrese ed arrangiata dall’ingegnere del suono Giuseppe Greco.
Antonio Pugliese, visibilmente commosso, ha ricordato la figura del suo anziano genitore, sottolineando le doti umane e la dignità dimostrati in vita da suo padre e successivamente ha ritirato una targa-ricordo alla memoria donatagli dall’Amministrazione Brosio “a Giuseppe Pugliese vittima della ferocia umana, esempio di sofferenza vissuta con grande dignità”.
E’ poi seguito l’intervento di Michele Accorinti il quale ha letto una informativa che il commissario Toschi inviò qualche anno fa ai familiari in cui ricordava le ultime drammatiche giornate di vita dell’Accorinti; allo stesso è stata consegnata una targa alla memoria del caduto con la dicitura “al vice commissario Filippo Accorinti, vittima innocente dell’umana follia, quale esempio di attaccamento al dovere ed alle istituzioni”
Il prof. Girolamo Caparra dopo aver esortato i giovani amministratori del Comune di Parghelia a proseguire nel loro lavoro e nel loro impegno sociale, ha sottolineato come tali figure di uomini di altri tempi, vadano ricordate quali esempio per le giovani generazioni. Ha concluso la manifestazione il Sindaco della città che ha ringraziato tutti gli intervenuti ed i relatori che hanno fornito un prezioso contributo alla crescita della comunità ed ha ricordato come l’Olocausto sia stata una delle tragedie più folli e incomprensibili che abbiano colpito l’umanità.
“Il Giorno della Memoria che è stato celebrato non è una mobilitazione collettiva per una solidarietà ormai inutile, quanto un atto di riconoscimento di questa storia; come se tutti, oggi, ci affacciassimo dai cancelli di Auschwitz, a riconoscervi il male che è stato. Solo ad Auschwitz sono stati uccisi quasi un milione e mezzo di ebrei”.

L’Assessore alla cultura
Anna Sambiase

Condividi l'articolo
Comunicato Stampa
Comunicato Stampa
Tropeaedintorni.it nasce come sito web indipendente nel 1994 e, dal 6 dicembre 2007, diventa Testata giornalistica (reg. n° 5 presso il Tribunale di Vibo Valentia). Redazione e amministrazione via Degli Orti n° 15 - 89861 Tropea (VV).