Accadde il 27 settembre

Rubrica a cura di Maria Vittoria Grillo

Accadimenti sparsi lungo la linea del tempo per rinnovare la memoria

27 settembre

Nasce

1389: Cosimo di Giovanni de’ Medici detto il Vecchio o pater patriae, politico e banchiere italiano,

Francesco Totti Con la Coppa del Mondo conquistata dall'Italia nel 2006  - foto internet -
Francesco Totti Con la Coppa del Mondo conquistata dall’Italia nel 2006 – foto internet –
primo signore di fatto di Firenze e primo uomo di Stato di rilievo della famiglia Medici.
1655: Domenico Guglielmini, matematico, chimico e medico italiano.
1772: Martha Washington Jefferson Randolph, figlia di Thomas Jefferson, terzo presidente degli Stati Uniti e della moglie Martha Wayles Skelton Jefferson.
1871: Grazia Deledda, scrittrice italiana, premio Nobel.
1898: Valentino Silvio Bompiani, editore, scrittore e drammaturgo italiano.
1906: James Myers Thompson, scrittore e sceneggiatore statunitense di genere noir.
1920: Carlo Alberto Dalla Chiesa, generale e prefetto italiano. Fondò il Nucleo Speciale Antiterrorismo, fu Vice Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri e Prefetto di Palermo.
1934: Pier Francesco Pingitore detto Ninni, autore televisivo e regista italiano.
1966: Lorenzo Cherubini, cantautore italiano.
1976: Francesco Totti, detto “Er Pupo”, calciatore italiano, attaccante della Roma e Campione del mondo con la Nazionale italiana nel 2006.
1980: Virginia Raffaele, attrice, imitatrice e comica italiana.
1984: Avril Lavigne, cantante canadese.

Muore

1679: Abraham Mignon, pittore tedesco.
1783: Étienne Bézout, matematico francese.
1832: Karl Christian Friedrich Krause, filosofo tedesco postkantiano.
1838: Bernard Courtois, chimico francese.
1906: Solone Ambrosoli, numismatico italiano.
1915: Remy de Gourmont, poeta, romanziere, giornalista, scrittore e critico d’arte francese, vicino al movimento dei simbolisti.
1961: Hilda Doolittle, riconosciuta semplicemente anche con le sue iniziali, H.D., scrittrice e poetessa statunitense.
2003: Donald David Dixon Ronald O’Connor, conosciuto più semplicemente come Donald O’Connor, attore, ballerino e cantante statunitense.
2010: Trevor Patrick Taylor, pilota automobilistico britannico.

Accadde

1540: L’Ordine dei Gesuiti riceve il proprio statuto da Papa Paolo III.
1590: Muore Papa Urbano VII, il papa che ha avuto il pontificato più corto di tutta la storia.
1787: La Costituzione degli Stati Uniti viene consegnata agli stati per la ratifica.
1821: Il Messico ottiene l’indipendenza dalla Spagna.
1825: Apertura della Ferrovia Stockton-Darlington. Prima locomotiva a spingere un treno passeggeri.
1908: Viene costruita la prima Ford Modello T.
1928: La Repubblica Cinese viene riconosciuta dagli Stati Uniti.
1940: Il Patto tripartito viene firmato a Berlino da Germania nazista, Impero giapponese e Italia fascista.
1942: Glenn Miller e la sua orchestra si esibiscono per l’ultima volta prima che Miller entri nell’esercito statunitense.
1949: Prima sessione plenaria del Congresso Nazionale del Popolo, viene approvato il disegno della bandiera della Repubblica Popolare Cinese.
1964: Pubblicato il rapporto della Commissione Warren, che conclude che Lee Harvey Oswald, agendo da solo, assassinò il presidente John F. Kennedy.
1983: Richard Stallman annuncia la nascita del Progetto GNU e del free software.
1987: Nasce il primo partito libero del blocco sovietico, il Forum Democratico Ungherese.
1997: La Mars Pathfinder termina il suo straordinario compito su Marte.
1998: Nasce il motore di ricerca Google.

La Chiesa ricorda

Santi
San Florenziano, martire a Bremur.
San Gustavo, monaco benedettino.
Sant’Ilario, martire a Bremur.
San Sigeberto II.
San Terenzio di Todi, martire.
San Vincenzo de’ Paoli Sacerdote e fondatore.

27 settembre

Onomastica

Vincenzo: vittorioso, dal latino.

Onomastico: 27 settembre

Proverbio
A ggucci a ggucci si sbacanta a gutti. (Goccia a goccia si finisce il contenuto della botte)
(Detto popolare Calabrese)

Aforisma
Non chiedetevi cosa può fare il vostro paese per voi. Chiedetevi che cosa potete fare voi per il vostro paese.
(John Fitzgerald Kennedy)

Condividi l'articolo