Basta alla violenza sulle donne

Un monito dalla direzione di GD

La dignità della donna al centro della politica

A volte la violenza è anche psicologica
A volte la violenza è anche psicologica
Ogni giorno in tutto il mondo, i diritti delle donne, il loro rispetto, la loro libertà come essere umani, sono messi in discussione, come raccontano i fatti a dir poco drammatici che ci parlano di continue violenze e di massacri veri e propri verso mogli, fidanzate, ragazze che camminano tranquillamente per strada. Oggi a Roma si apre la Conferenza internazionale contro la violenza sulle donne, va ricordata perché è un avvenimento importante che deve far riflettere tutti sul fatto che la maggior parte dell’aggressività che colpisce il mondo femminile è tra le mura di casa, tra le strade, tra gli amici, tra i vicini di casa. Questo succede anche perché non si deve mai abbassare la guardia. Oltre a dare la giusta punizione ai molestatori o violentatori, c’è bisogno di potenziare o, in molti casi di creare, delle vere e proprie strutture di accoglienza e di incentivare programmi basati sulla prevenzione e sulla difesa personale. Bisogna aiutare la donna e accoglierla nel momento del bisogno, non lasciarla sola in preda al panico e alla disperazione. C’è bisogno di un nuovo movimento politico e culturale che metta la dignità della donna in primo piano.

Condividi l'articolo