Il fascino della corsa campestre

Un gruppo unito che ci mette tanto impegno per far trionfare lo sport

Organizzati dall’atletica San Costantino Calabro i campionati regionali di corsa campestre.

campreg-1

Domenica 17 febbraio 2013, si sono svolti a Jonadi, i Campionati Regionali a squadra di corsa campestre indetti dalla Fidal Calabria e organizzati dalla ASD Atletica San Costantino Calabro.
Una manifestazione che nonostante le condizioni meteo avverse ha avuto un ottimo successo vista la folta partecipazione di numerosi atleti provenienti da tutta la Regione. Si sono presentati ai nastri di partenza ben 140 atleti che si sono distinti nelle varie categorie dando spettacolo in un percorso che definire un pantano sarebbe riduttivo ma che ha contribuito a rendere piu’ affascinante la gara stessa riscoprendo appunto il fascino delle corse campestri . Una organizzazione impeccabile e minuziosa quella della Atletica San Costantino Calabro guidata dal Presidente Raffaele Mancuso che si avvale della collaborazione di un direttivo attivo e attento, Elisabetta Grasso, Tonino Panuccio, Rocco Lico, Mimmo Mercatante, Pasquale Occhiato nonché tutti i soci che hanno contribuito per dare a tutti gli atleti una buona ospitalità.

campreg-2

Molto significativo il supporto della esperta regia della guida tecnica Maestro dello Sport, Prof. Pasquale Mazzeo, instancabile sostenitore di una atletica di qualità che sembra riaffacciarsi nella provincia di Vibo Valentia. Una gara che si è svolta su un percorso molto tecnico reso molto fangoso dalla pioggia che è stata fedele compagna per quasi tutta la gara. Ma come si sa nelle corse campestri che si rispettino vale la regola delle tre EFFE Freddo Fango e Fatica che certamente non sono mancate. Presente alla manifestazione il Presidente Regionale della Fidal Calabria Ignazio Vita che si è complimentato con gli organizzatori per l’ impegno minuzioso che ha consentito di regalare a tutti gli atleti una giornata di sport puro. Presente anche il Prof Rocco Cantafio presidente del Coni provinciale, il vice sindaco di Ionadi Caterina Signoretta, il presidente dell’ Unpli Pino Maiuli, la presidente della pro Loco di san Costantino calabro Stefania Grasso. Molte le squadre presenti che hanno visto i propri atleti trionfare Giovanni Pronestì e Souma Spiridoyla della Hobby Maraton Catanzaro, Tiziana Viapiana e Annarita Altimari della Maraton Cosenza; Leonardo Selvaggi della Cosenza K42; Simone Milano, Atletica Gioia Tauro; Teresa Zappia e Lisa Grasso Atletica San Costantino; Rossella Artusa Mileto maraton; Rosa Prestia Conoscere Ionadi; Massimiliano Casuscelli Atletica Pizzo; Maurizio leone Cosenza K42. Va ricordato che per l’occasione la società organizzatrice Atletica San Costantino ha voluto coniare una targa in ceramica realizzata dalle sapienti mano dell’artista san Costantinese Raffaele Fresca, recante il logo della Società, premi originali ed apprezzati da tutti. Una grande soddisfazione negli ambienti dell’Atletica San Costantino Calabro, che sebbene nata da poco più di un anno, muove bene i propri passi sia sul piano sportivo che sul piano umano, un gruppo unito che ci mette tanto impegno per far trionfare lo sport e l’atletica in particolare. “trovarsi insieme è stato un inizio, restare insieme è stato un progresso, lavorare insieme è un successo”.

Condividi l'articolo