La Cittá di Tropea al Maestro Antonio Sirignano

A Lui Tropea rimarrà legata per sempre nel sentimento della perenne riconoscenza

Tropea si apprestava a festeggiarlo in occasione del cinquantesimo anniversario del debutto del suo “miracolo”

Il Maestro Antonio Sirignano – foto Libertino

La notizia della scomparsa del Maestro Sirignano lascia l’amarezza nel cuore di tutti i Tropeani, anche in quelli che, come me, non hanno avuto il privilegio di conoscerlo personalmente.
Tropea si apprestava a festeggiarlo in occasione del cinquantesimo anniversario del debutto del suo “miracolo”: la Banda Cittá di Tropea che contava, agli inizi, 60 giovani, futuri musicisti e professionisti di questa mirabile arte.
Era di origine napoletane il Maestro e nel suo periodo di vita tropeano abitava con la famiglia nello stesso stabile di via Vittorio Veneto in cui vivevano i miei nonni materni. Questa circostanza mi ha dato l’ opportunità di conoscerne i pregi attraverso gli apprezzamenti, che sentivo in famiglia, rivolti particolarmente alle sue non comuni doti umane, connotate da signorilità profonda.
Come Sindaco di Tropea, la cosa che più mi colpisce di Lui è il grande senso di Comunità che, con estremo acume, lo ha indotto a comprendere che un tassello fondamentale della crescita di un territorio é il versante sociale. Con mirabile intuizione il Maestro puntò su tanti giovani che avevano bisogno di impegnarsi costruttivamente e fece nascere in loro l’ amore per la nobilissima arte della Musica. In pochissimo tempo e con scarsi mezzi economici, ma con impareggiabili risorse di umanità e competenza, riuscì a trasformare in Musicisti tane decine di adolescenti donando loro la gratificazione di essere ammirati e considerati. In quei ragazzi il grande Sirignano aveva posto le premesse per la costruzione di sani e validi progetti di vita.
Rimane il rimpianto per non essere riusciti a vivere insieme a Lui il ricordo di quello splendido 19 Marzo di cinquant’ anni fa ma a Tropea resta il conforto di averlo amato tanto e la certezza che Lui continuerà a vivere nei nostri cuori, nelle nostre strade, nel nostro mare che sono impregnati del ricordo di un Uomo vero, generoso, umile, schivo, sensibile e innamorato di Tropea.
A Lui Tropea rimarrà legata per sempre nel sentimento della perenne riconoscenza.

Il Sindaco di Tropea
Giovanni Macrì

Condividi l'articolo
Redazione
Redazione
Tropeaedintorni.it nasce come sito web indipendente nel 1994 e, dal 6 dicembre 2007, diventa Testata giornalistica (reg. n° 5 presso il Tribunale di Vibo Valentia). Redazione e amministrazione via Degli Orti n° 15 – 89861 Tropea (VV)