Cultura e Società Politica

L’appello del sindaco Macrì ai tropeani

Sulla pagina fb del Comune il primo cittadino si scaglia contro i “lordAzzi”

Noi di Tropeaedintorni.it condividiamo pienamente la battaglia condotta dall’Amministrazione comunale guidata primo cittadino Avv. Giovanni Macrì

Il Sindaco di Tropea Giovanni Macrì – foto Libertino

Continua la battaglia dell’Amministrazione comunale contro chi non rispetta le regole. Il sindaco di Tropea ha definito questi cittadini “lordAzzi, maledetti porci vigliacchi e delinquenti”. Noi di Tropeaedintorni.it condividiamo pienamente la battaglia condotta dall’Amministrazione comunale guidata primo cittadino, Avv. Giovanni Macrì.

Di seguito il post di denuncia sulla pagina fb del Comune di Tropea:

“Questo è l’ultimo omaggio dei lordAzzi, o per meglio dire, di delinquenti, senza scrupoli. L’abbandono di questi rifiuti speciali altamente pericolosi per la salute è avvenuto qualche giorno fa. Sono incazzato nero! Se avete qualche notizia utile per identificare questi maledetti porci vigliacchi e delinquenti, vi prego di farmela avere al più presto. Vi garantisco assoluta discrezione, nessuno saprà mai nulla. Vista la gravità del fatto non si può far finta di nulla ma è necessario che ciascuno di noi divenga una sentinella attiva a tutela del nostro posto e della nostra pelle. Grazie, confido moltissimo nel vostro aiuto.”

Condividi l'articolo
Francesco Marmorato
Francesco Marmorato
Docente di lettere nella scuola secondaria, Caporedattore e collaboratore storico della testata Tropeaedintorni.it, è giornalista iscritto all'albo professionale dell'Ordine dei giornalisti della Calabria, elenco pubblicisti.