Portavano un revolver in auto

Arrestati dai Carabinieri due giovani di Nicotera.

L’arresto si inserisce in un’attività dei militari della Compagnia di Tropea.

Nella foto i Carabinieri con il materiale sequestrato

Porto abusivo di armi e ricettazione in concorso, sono queste le fattispecie delle quali sono ritenuti responsabili G. M., 19enne di Nicotera (VV), frazione Marina di Nicotera, incensurato, ed A. D. C., 19enne di Nicotera, frazione Marina di Nicotera, muratore, tratti in arresto la scorsa nottata dai Carabinieri della stazione di Limbadi con il supporto della stazione di Nicotera Marina e della Compagnia speciale di Vibo Valentia.
Alle ore 03 circa, in Limbadi, frazione Mandaradoni, ad esito di un predisposto servizio coordinato ad alta visibilità finalizzato al controllo del territorio e della circolazione stradale i Carabinieri hanno fermato i due soggetti a bordo di una autovettura Fiat 500.
A seguito di perquisizione personale e veicolare gli stessi venivano trovati in possesso di un revolver marca Franchi llama, calibro 38 special, di provenienza furtiva, di 32 cartucce calibro 22 e di un taglierino frangivetro, il tutto sottoposto a sequestro.
Gli arrestati, espletate le formalità di rito, sono stati tradotti presso la casa circondariale Vibo Valentia a disposizione dell’autorità giudiziaria.
L’arresto si inserisce in una articolata attività sviluppata dai militari della Compagnia di Tropea e finalizzata alla prevenzione ed allo sviluppo di indagini tese alla repressione di recenti atti intimidatori verificatisi proprio nei territorio dei comuni di Nicotera e Limbadi ai danni di imprenditori, molti dei quali eseguiti appunto anche mediante l’esplosione di colpi di arma da fuoco.

Condividi l'articolo
Comunicato Stampa
Comunicato Stampa
Tropeaedintorni.it nasce come sito web indipendente nel 1994 e, dal 6 dicembre 2007, diventa Testata giornalistica (reg. n° 5 presso il Tribunale di Vibo Valentia). Redazione e amministrazione via Degli Orti n° 15 - 89861 Tropea (VV).