Riscopriamo la Tropea di ieri e di oggi

La foto di Rolando Megli del 16 agosto 1964; lo stesso scatto di Dana Stroe cinquantasei anni dopo

Immortalato parte di un quartiere, il Carmine, nel suo fascino antico. A breve presenteremo altri scatti inediti di Megli per scoprire insieme le bellezze mozzafiato del nostro territorio

Ieri, oggi. Il passato, il presente. Uno scorcio di una Tropea d’altri tempi catturato da un appassionato fotografo, Rolando Megli, in vacanza a Tropea nel mese di agosto, precisamente lo scatto è del 16 agosto 1964. Cinquantasei anni dopo la foto scattata dallo stesso punto dalla nostra collega Daniela Stroe. Tanto tempo è trascorso, tante cose sono cambiate. Tropea non era ancora la Perla del Tirreno, una delle più importanti mete turistiche del Sud Italia, mentre oggi ha una posizione di rilievo internazionale ha conquistato la Bandiera Blu ed è candidata a Capitale Italiana della Cultura. Non il simbolo della città, il Santuario che tutti ammirano per la sua bellezza più unica che rara, non i palazzi nobiliari, i balconi con vista mare, le piazze, le vinee del Centro storico, ma lo scatto immortala parte di un quartiere, il Carmine, nel suo fascino antico. A breve presenteremo altri scatti inediti di Megli e scopriremo insieme le bellezze mozzafiato del nostro territorio. Un tuffo nel passato, uno sguardo al presente. Due foto per rivivere nuove emozioni e condividerle.

Tropea Contrada Carmine 16 agosto 1964 – foto Megli
Tropea Contrada Carmine 22 giugno 2020 – foto Stroe

 

Condividi l'articolo
Francesco Marmorato
Francesco Marmorato
Docente di lettere nella scuola secondaria, Caporedattore e collaboratore storico della testata Tropeaedintorni.it, è giornalista iscritto all'albo professionale dell'Ordine dei giornalisti della Calabria, elenco pubblicisti.