Tropea: entra nel vivo la IX edizione del Tropea Blues Festival

Comunicato stampa

Il filmato delle foto del concerto di Arianna Antinori.  Tropea 12 settembre 2013

Arianna Antinori in concerto al "Tropea Blues Festival" 12 09 2013 - foto Libertino
Arianna Antinori in concerto al “Tropea Blues Festival” 12 09 2013 – foto Libertino
Arianna Antinori in concerto al "Tropea Blues Festival" 12 09 2013 - foto Libertino
Arianna Antinori in concerto al “Tropea Blues Festival” 12 09 2013 – foto Libertino
Arianna Antinori in concerto al "Tropea Blues Festival" 12 09 2013 - foto Libertino
Arianna Antinori in concerto al “Tropea Blues Festival” 12 09 2013 – foto Libertino

La nona edizione del TROPEA BLUES FESTIVAL è entrata nel vivo, riscuotendo, come oramai consuetudine, il grande successo che lo contraddistingue da nove anni. Ad aprire ufficialmente il festival la proiezione della pellicola “Across the universe”, per la regia di Julie Taymor, e le due serate inaugurali, che si sono svolte il 10 e l’11 settembre con l’esibizione di numerose “Buskers band” nelle piazzette del centro storico. Una novità quella delle buskers band (che non hanno ricevuto alcun compenso ma che hanno semplicemente risposto all’invito rivolto dall’organizzazione del festival), che ha voluto riprendere una consuetudine risalente alle prime edizioni, quando tanti concerti in contemporanea riempivano la città di suoni e musica. Un contatto più diretto tra artisti e pubblico hanno così riscaldato gli animi in attesa dei grandi concerti previsti per questa edizione. A spiccare, come sempre d’altronde, gli amici “Walking trees”, con la splendida voce di Teresa Auddino e la chitarra di Vincenzo Tropepe. Giovedì 12 settembre, quindi, Tropea è stata investita dall’energia delle due band che hanno suonato in Piazza Ercole e in Piazza Vittorio Veneto. Marcello Milanese e la sua band, seguiti da Arianna Antinori e dai suoi musicisti, hanno ricreato quell’atmosfera blues che fa del festival un evento davvero unico in Calabria. La voce suadente di Milanese e il sound morbido della sua chitarra hanno lasciato poi spazio al “graffio” di Arianna Antinori, con la riproposizione dei brani più belli e famosi di Janis Joplin, Jefferson Airplane, Led Zeppelin e Ac-Dc. Una serata magnifica, che si ripeterà certamente questa sera, con la seconda sessione di concerti. Saranno i Konrad’s Crew (Piazza Ercole dalle 21,30) seguiti da Ian Siegal e Mike Sponza band (Piazza Vittorio Veneto dalle 23) a deliziare il pubblico del Tropea Blues Festival. Ultima serata dedicata al blues, ma non ultima serata del festival, sarà infine domani, sabato 14 settembre, con il gran finale. I ritmi di Ginger Brew & The Long Valley blues band accenderanno piazza Ercole, mentre il concerto di chiusura vedrà protagonista un grande amico del Tropea Blues Festival. Si tratta del batterista Vince Vallicelli, accompagnato per l’occasione da Irene Robbins e da Will Roberson, due icone musicali nazionali e internazionali. Il programma della nona edizione del festival, infine, si chiuderà domenica sera, con la nuovissima e inaspettata competizione che si terrà tra i bar e i locali del centro. Si tratta del “Cocktail competition”, in cui i barman si sfideranno nella preparazione del cocktail creato appositamente per il festival. Il tutto accompagnato dalle musiche di Nikky dj, famosa deejay londinese, che dal palco di Piazza Vittorio Veneto, catturerà tutto il pubblico presente, giudice particolare della serata. L’associazione Tropea Blues, intanto, esprime la propria soddisfazione per la riuscita del festival e per la collaborazione che i tanti commercianti di Tropea hanno prestato all’organizzazione, diventando parte attiva di questa edizione.

Condividi l'articolo
Salvatore Libertino
Salvatore Libertino
Fotoreporter, editore e proprietario della testata Tropeaedintorni.it, è giornalista pubblicista iscritto all'albo professionale dell'Ordine dei giornalisti della Calabria nell'elenco pubblicisti.