Valanga di fango

Strade invase dai detriti, chiuse al traffico

Tropea messa in ginocchio

Un’enorme frana staccatasi dal costone di una collina che sovrasta Tropea si è abbattuta sulla sottostante provinciale 522 arrivando fino al mare. Il fatto è avvenuto attorno alle 4 quando per fortuna, dato l’orario, non c’erano mezzi in transito lungo le strade interessate dalla frana. Sul luogo i vigili del fuoco, la protezione civile ed un gruppo organizzato dal Comune sono al lavoro sin dal mattino con delle ruspe per cercare di sgomberare i detriti che hanno invaso la provinciale, il Viale Don Mottola, che tra l’altro porta al posto fisso della Polizia di Stato, e il viale che collega la città al lungomare Antonio Sorrentino, oltre ad alcune zone di contrada Gornella. Praticamente due sulle tre strade d’accesso alla cittadina sono state chiuse al traffico con conseguente formazione di file per gran parte della giornata lungo il viale Annunziata.
Non sono ancora stati stimati i danni alle cose, anche se i disagi creati dalla frana si faranno sicuramente sentire per qualche altro giorno.

Condividi l'articolo
Francesco Barritta
Francesco Barritta

Docente di lettere nella scuola secondaria, collaboratore storico della testata Tropeaedintorni.it, è giornalista iscritto all’albo professionale dell’Ordine dei giornalisti della Calabria, elenco pubblicisti.

One thought on “Valanga di fango”

  1. invito tutta la popolazion di Tropea a concorrere negli sforzi per riordinare la nostra bella Città……..mnomale che non ci sono stati feriti o peggio..morti…..

Comments are closed.