Nella Concattedrale di Tropea Solennità di Maria SS. di Romania

Il 9 settembre 2020 solenne cerimonia con la diretta streaming Le celebrazioni si svolgeranno a misura delle disposizioni previste per contrastare il Covid-19. Stando alla notificazione del Vescovo Prot. N.35/20/V.  Non si svolgerà la processione per le vie cittadine  

Antonio La Torre si è serenamente spento

La redazione di tropeaedintorni.it e gli amici si stringono intorno ai familiari I funerali si svolgeranno a Tropea, martedì 25 agosto 2020, presso il Santuario di San Francesco di Paola alle ore 17:00  

Essere peccatore e riconoscerlo

Essere peccatore e riconoscerlo è una grazia. Riconoscersi peccatori è necessario, anche se cambia il modo di esprimerlo. C’è chi si batte il petto, c’è chi si mette in ginocchio, c’è chi non osa alzare lo sguardo per incrociare quello di Cristo o andando in chiesa rimane discretamente dietro una colonna. L’apostolo Pietro arrivò perfino a dire a Gesù: “Signore, allontanati da me perché sono un peccatore” (Lc 5,11). – Ognuno può esprimersi con i gesti che gli facilitano la “personale confessione”. Un celebre pittore, Rembrandt, trovò il suo personalissimo modo: si dipinse mettendosi tra quelli che insultavano Cristo appeso in croce.