Azione Cattolica

Festa del Ciao a Zungri

Tutte le parrocchie della Diocesi si incontreranno a Zungri per la festa dell’Azione Cattolica

don Nicola

L’Autunno segna l’inizio dell’anno sociale per molte istituzioni ed associazioni sociali operanti generalmente in un territorio definito; ciò vale anche per la grande compagine aggregativa religiosa conosciuta da tutti con il nome di Azione Cattolica. Anche per la nostra diocesi, guidata da Monsignor Luigi Renzi Vescovo di Mileto, Nicotera e Tropea, si avvicina l’inizio delle attività sociali dell’A.C., che vedrà impegnati numerosi volontari e parte del Clero nelle attività di catechesi rivolte ai fanciulli ed anche agli adulti. Il 30 ottobre nel comune di Zungri si terrà la “Festa del Ciao” con cui si darà l’avvio al nuovo anno sociale. A questo appuntamento prenderanno parte i catechisti e gli aderenti all’Azione Cattolica di tutte le parrocchie della Diocesi; si tratterà di vivere una vera e propria festa, un momento di comunione e di condivisione di un cammino che vedrà molti bambini protagonisti, per la prima volta, un percorso di fede per condurli pian piano a vivere la propria condizione di Cristiani in piena consapevolezza. Ogni anno l’Azione Cattolica si dà uno slogan su cui progettare il proprio itinerario formativo e quello di questo nuovo anno sarà “Punta in alto” che prevede come unità educativa il tema della “montagna” trasposizione concreta di tutto ciò che essa rappresenta: fatica, bellezza, natura, rispetto, cammino, elevazione verso l’alto ecc. L’appuntamento sarà anche l’occasione per un’adunata di tutti i catechisti della diocesi e dei loro responsabili con in testa la presidente dell’Azione Cattolica, la napitina Ivana Ventura, l’assistente unitario Don Saverio Di Bella, Adriana Del Vecchio presidente parrocchiale di Tropea e componente dell’equipe diocesana e poi i vari referenti per settore Vincenzo Nano, Felicia Condello, Francesco Valente, Rita Tavella e Tonino Ieraci. Tropea con la sua sezione cittadina parteciperà numerosa a questa festa di Zungri; un gruppo composto da giovani, giovanissimi ed adulti (le tre classi in cui si divide l’A. C.) sarà accompagnato oltre che dalla signora Del Vecchio, anche da Michela La Torre e da Don Nicola De Luca , sacerdote della parrocchia della Madonna del Rosario da moltissimi anni impegnata nell’Azione Cattolica con l’aiuto anche delle suore del Cottolengo. Don Nicola per quest’anno ha organizzato una serie di incontri per le famiglie, certo che il catechismo sia un momento essenziale e fondamentale per la formazione cristiana: “Vivere la propria fede all’interno di un gruppo e di una comunità alimenta il nostro sentirci parte di un qualcosa; paradossalmente nell’era delle tecnologie e della grande comunicazione di massa, creare momenti di aggregazione facilita questo Comunicare, troppo spesso dimenticato. E’ necessario che gli adulti riprendano i rapporti tra loro, che le famiglie di una stessa parrocchia si conoscano e si confrontino alla luce di Dio ed al fine di un reciproco aiuto sociale ed umano – ha detto in una delle sue omelie e poi- Il catechismo frequentato dai propri figli deve fare da incentivo per i genitori per vivere nuovamente il proprio ruolo educativo alla luce di una rinnovata fede. E’ una cosa bellissima vedere in chiesa alla domenica i bambini accompagnati da tutta la famiglia”. Con l’augurio degli operatori della catechesi affinché l’entusiasmo, soprattutto dei più piccini di vivere questa nuova esperienza del catechismo, possa contagiare positivamente le famiglie, insieme all’appuntamento della festa del Ciao ricordano il tesseramento all’Azione Cattolica, che solitamente avviene l’8 dicembre giornata dedicata alla Madonna Immacolata.

Condividi l'articolo
Caterina Sorbilli
Caterina Sorbilli
Docente nelle scuole del I ciclo, collaboratrice storica di Tropeaedintorni.it, è giornalista pubblicista iscritta all'albo professionale dell'Ordine dei giornalisti della Calabria nell'elenco pubblicisti.