La forza delle parole

Rubrica quotidiana a cura di P. Salvatore Brugnano

Storie belle… per vivere meglio

La forza delle parole.

Le parole hanno una loro forza; hanno il potere di distruggere e di creare. Le medesime parole proferite da bocche diverse acquistano significati differenti, persino antitetici e scatenano confusione. Non esiste “magia” grande come quella delle parole, che si rivelano anche come la più potente droga usata dall’uomo.
– Quando le parole sono sincere e gentili possono cambiare il mondo. Certo, le parole non sono azioni; ma quante volte una buona parola vale quanto una buona azione.
– Eppure c’è una cosa che le parole non riescono a spiegare: l’amore. Diceva Madre Teresa di Calcutta: “L’amore non vive di parole, né può essere spiegato a parole.”
– In Dio la sua Parola è Amore e crea tutto, l’uomo, la natura, il creato. Basta leggere l’inizio della Bibbia (Genesi cap. 1) per capire la potenza della Parola di Dio: quello che dice è fatto! “Fiat” = sia fatto!

♦ Una volta una signora, che era molto rispettata in città, si lamentava con il vice direttore di una società per alcune ingiustizie che la compagnia stava praticando.
Il vicedirettore, che era un giovane, la ascoltò attentamente e poi disse: “Sono d’accordo con lei, ma la mia parola non ha alcuna forza nella compagnia”.
La signora gli chiese:
– Lei quanti chili pesa?”
– Settanta – rispose prontamente il giovane.
– Per favore – continuò la donna – le chiederò una cosa molto semplice: si alzi.”
Subito il giovane si alzò in piedi.
La donna disse:
– Vede quale forza ha la parola? È in grado di sollevare settanta chili in un secondo. La sua parola ha anche la sua forza nella gestione dell’azienda. Deve solo saperla usare”.

Se la parola dell’uomo ha forza, immaginiamo la Parola di Dio. Con una sola piccola parola, “Fiat (sia fatto)” (Gen. 1,3), ha creato l’intero universo.
Cerchiamo di sfruttare il potere della nostra parola, usandola per il bene, e soprattutto permettiamo alla Parola di Dio di operare quello che Egli vuole.

(Fonte: Historinhas do Padre Queiroz, redentorista brasiliano).

Le parole hanno una loro forza; hanno il potere di distruggere e di creare. Le medesime parole proferite da bocche diverse acquistano significati differenti, persino antitetici e scatenano confusione. Cerchiamo di sfruttare il potere della nostra parola, usandola per il bene, e soprattutto permettiamo alla Parola di Dio di operare quello che Egli vuole.

Condividi l'articolo