Sparatoria in Via Libertà a Tropea

Ancora poco chiare le dinamiche dell’evento.

Poco prima della mezzanotte viene ferito un ragazzo a colpi di pistola a bordo di una motoretta.

Sparatoria in Via Libertà - foto Libertino
Sparatoria in Via Libertà – foto Libertino

Francesco La Rosa, 43 anni e noto alle forze dell’ordine, indicato come esponente di spicco dell’omonimo clan di Tropea è stato gravemente ferito in un agguato in Via Libertà con due colpi di pistola che lo hanno raggiunto alla spalla e alla schiena. La Rosa era in sella al suo scooter e percorreva la via che porta al centro della città quando è stato affiancato da una moto di grossa cilindrata con a bordo due persone. Uno di loro ha sparato diversi colpi di pistola calibro 38. Sconosciuto al momento il movente, anche se sicuramente, vista la quantità di pallottole esplose, l’intento era quello di ammazzarlo.

Il fatto è avvenuto poco prima di mezzanotte. Trasportato in un primo momento all’ospedale di Tropea, l’uomo è stato poi trasferito, per la gravità delle ferite e viste le sue condizioni, e ricoverato in quello di Vibo, dove si trova in prognosi riservata. Le pallottole hanno colpito anche un’auto parcheggiata sul luogo dell’agguato. Sul posto è sopraggiunta sia la Polizia Municipale che i Carabinieri di Tropea, coordinati dal comandante Francesco Di Pinto, che hanno transennato la zona per dar corso alle indagini.

Condividi l'articolo
Salvatore Libertino
Salvatore Libertino
Fotoreporter, editore e proprietario della testata Tropeaedintorni.it, è giornalista pubblicista iscritto all'albo professionale dell'Ordine dei giornalisti della Calabria nell'elenco pubblicisti.