Tropea: undici i paesi coinvolti nella cooperazione transnazionale

“TROUGH SMALL STEPS TO GIANT LEAPS: MY CONTRIBUTION TO A UNITED EUROPE”

Al via presso l’Istituto Superiore di Tropea il partenariato Comenius

Il Dirigente Scolastico Beatrice Lento - foto Libertino
Il Dirigente Scolastico
Beatrice Lento – foto Libertino
La cooperazione transnazionale è di casa all’Istituto tropeano che da anni collabora a livello internazinale per rafforzare sempre più nei giovani l’identità di Cittadino d’Europa. L’autorizzazione al Comenius dal nome accattivante, che preannuncia traguardi straordinari verso l’Europa unita attraverso piccoli passi, rappresenta un tassello importante di un progetto scolastico complessivo che ha come sfondo culturale l’impegno formativo per la cittadinanza attiva
Da anni la scuola tropeana ha scelto l’affermazione della legalità come sua missione e gli studenti sono protagonisti di eventi culturali di forte valenza che la traducono operativamente nel quotidiano. Il partenariato Comenius appena avviato offrirà l’opportunità di confronto con altre scuole europee in termini di relazioni sane e di rispetto dei diritti umani, di democrazia e civiltà in direzione della finalità principe dell’Istituto che si colloca nella dimensione della cultura della pace.
Undici i paesi coinvolti che nel corso di due anni scolastici coopereranno allo svolgimento del percorso educativo anche scambiandosi visite di studio e di lavoro. A scendere in campo per un’Europa unita e per una cittadinanza attiva accanto all’Italia, rappresentata dall’Istituto Superiore di Tropea , ci saranno Polonia, Germania, Spagna, Francia, Grecia, Ungheria, Lettonia, Portogallo, Slovacchia, e Turchia. Scopo del progetto è la formazione di un cittadino responsabile capace di essere : un volontario, un rappresentante, un vicino, un modello, un attivista, un portavoce e naturalmente un Europeo convinto.
“ L’autorizzazione al Comenius ci gratifica enormemente perché offre grandi occasioni di crescita agli studenti, a tutta la scuola e al territorio. La finalità del percorso, infatti, non è solo, quello di coinvolgere gli allievi ed il personale della scuola ma di fare intervenire attivamente la comunità: istituzioni e agenzie formative. Un partenariato di cosi ampie dimensioni consentirà un arricchimento culturale condiviso enorme.
In questi giorni siamo impegnati nella fase di pubblicizzazione e di integrazione curricolare , quanto prima ci prepareremo al primo incontro di progetto che si svolgerà in Polonia, lì, tra l’altro, visiteremo il Parlamento, sceglieremo il logo del progetto e realizzeremo la Giornata delle Buone Azioni un evento di beneficenza che sarà poi replicato in ogni scuola partner “ A coordinare il progetto, oltre alla dirigente, le prof.sse Rinuccia Barilaro e Luigina Rovito, ma ad essere coinvolto è l’intero Istituto in tutte le sue componenti
F.to
La Dirigente
Beatrice Lento

Condividi l'articolo
Comunicato Stampa
Comunicato Stampa
Tropeaedintorni.it nasce come sito web indipendente nel 1994 e, dal 6 dicembre 2007, diventa Testata giornalistica (reg. n° 5 presso il Tribunale di Vibo Valentia). Redazione e amministrazione via Degli Orti n° 15 - 89861 Tropea (VV).