Dalila Nesci esprime solidarietà al Procuratore Gratteri

Il lavoro della magistratura pulita e coraggiosa è prezioso L’operazione, lo ricordo, ha coinvolto ben 11 regioni d’Italia oltre la Calabria Grazie Presidente, sono qui per esprimere solidarietà e gratitudine al Procuratore di Catanzaro Nicola Gratteri, che con la maxi operazione contro la ‘ndrangheta “Rinascita-Scott” ha prodotto oltre 300 provvedimenti restrittivi, sono finiti in carcere, […]

Premiato Modesto Furchì al concorso “Ars Mea 2019”

Svoltosi il 30 novembre presso il “Salone delle Bandiere” a Messina (Palazzo Zanca) Due i dipinti premiati in occasione dell’evento. Il primo posto nella sezione “Opere Pittoriche a tema libero” ed il Premio Speciale “Achille Baratta”, assegnato al dipinto “Santificazione” Sono notevolmente prestigiosi i due premi che l’artista Modesto Furchi Schiariti ha di recente ottenuto, […]

Giuseppe, Maria e il Bimbo che nascerà

Quando Babbo Natale piange. Alcuni anni fa Eric Schmitt-Matzen, un babbo Natale di professione, fu chiamato ad esaudire l’ultimo desiderio di un bambino di 5 anni, malato terminale che voleva vedere Babbo Natale. Ed egli si presentò in ospedale vestito da Babbo Natale. Il bambino gli chiese dove sarebbe andato, visto che gli era stato detto che stava per morire. “In Paradiso. E quando vi arriverai devi dire di essere l’elfo numero uno di Babbo Natale, e ti faranno entrare subito». A questo punto il bambino lo abbracciò, morendo tra le sue braccia. «Ho pianto per tutto il tragitto di ritorno – concluse Babbo Natale – per tre giorni sono stato uno straccio, e per settimane non sono riuscito a pensare ad altro. Così ho capito quanto tutto ciò sia importante per i bambini».