“Nontiscordardime” a Santa Domenica

Dal Circolo Legambiente Ricadi A Santa Domenica con gli alunni della scuola elementare e media e le loro famiglie in un percorso di cittadinanza attiva e di educazione ambientale Anche quest’anno alla scuola primaria di Santa Domenica si è rinnovato l’appuntamento con “Nontiscordardime”, l’iniziativa di educazione ambientale e cittadinanza attiva organizzata dal Circolo Legambiente Ricadi. […]

Il Padre misericordioso

La nostra società deve cercare la riconciliazione con la vita nella famiglia voluta da Dio: papà, mamma, figli. – No all’utero in affitto, nuova frontiera dello schiavismo, mero atto commerciale, che prevede lo sfruttamento di donne, spesso in stato di indigenza, per realizzare il capriccio egoistico di alcuni soggetti e per sviluppare il business degli allevamenti di essere umani”. Alcune organizzazioni ormai non hanno alcuna vergogna di offrire “listini” di donne disposte ad affrontare una gravidanza per conto di altri soggetti (coppie etero sterili, coppie omosessuali, single). La misericordia del Padre celeste scenda sulla famiglia e su chi la cerca con cuore sincero.

Santa Maria dell’Isola sulla copertina del National Geographic

Sul magazine cartaceo di aprile/maggio del NatGeo Traveler Canada “Italia segreta”, questo il titolo dell’articolo che parla della Perla del Tirreno e delle bellezze della Calabria La Calabria «si illumina di una bellezza ultraterrena». I palazzi di Tropea «sono abbastanza decadenti da farmi pensare alle città più romantiche d’Italia». A parlare della nostra regione sono […]

La famiglia ostaggio di politiche contrapposte?

Al XIII Congresso mondiale sulla Famiglia in corso a Verona, il vescovo della città, Monsignor Giuseppe Zenti, ha detto con chiarezza: “In comunione con la Chiesa e con Papa Francesco desiderio dire che la famiglia è mirabilmente descritta nella Bibbia come unione tra un uomo ed una donna che generano i figli. La Famiglia è un’opera d’arte di Dio. Ci sono altre forme come le unioni civili che hanno un grande valore: non ci deve essere scontro, ma dialogo e rispetto reciproco”. – Una preghiera quotidiana della famiglia e per la famiglia aiuterà credenti e non credenti a rispettarsi serenamente.

Il primo cittadino, G. Macrì, ha omaggiato la Santa Patrona

Il video in HD della Celebrazione in onore di Maria SS. di Romania Il cero esprime la devozione alla Santa Patrona da parte del popolo tropeano alla quale chiede di tenere accesa la speranza di tutte le persone che si trovano nel bisogno Si è tenuta con mezz’ora d’anticipo la celebrazione eucaristica dedicata a Maria […]

India. Sentenza riparatrice in beneficenza ai poveri

“I poveri li avrete sempre con voi”, avverte Gesù (Marco 14, 7). Per vederli, i poveri, bisogna avere occhi e cuore, come chiesa, comunità e società. Solo se siamo disposti a vedere con il cuore, troveremo le tante vie della solidarietà, come quella di questa storia dei nostri giorni: devolvere in cibo e altri aiuti umanitari ai bambini poveri e orfani il risultato dei contenziosi legali che affliggono quotidianamente tanti esercizi pubblici, aziende di lavoro e privati cittadini.

Comitato civico pro ospedale di Tropea

Martedì 2 aprile 2019, alle ore 12:30 presso il Reparto dialisi Intitolazione del tunnel vetrato per accedere dal presidio ospedaliero Il Comitato civico pro ospedale di Tropea, sorto spontaneamente qualche anno fa per volere del compianto Franco Vita, dopo aver negli anni scorsi sollevato diverse problematiche riguardanti il Reparto di dialisi dell’Ospedale civile di Tropea […]

Pastore buono e sentinella

Mons. Munzihirwa, testimone della verità, simbolo della resistenza pacifica di un popolo che dice NO alla guerra. – Denunciò in modo chiaro il Ruanda, colpevole di «un saccheggio in atto da 30 anni» con il sostegno «di alcune potenze occidentali che si sarebbero servite della sua posizione geografica per assicurarsi il controllo sul futuro politico, economico e strategico del Congo». Era un testimone particolarmente scomodo e, per questo, andava eliminato. Si attende con fiducia il riconoscimento ufficiale del martirio.

Imparare dalle fragilità

Dalla storia dei due vasi cinesi impariamo che le nostre fragilità, le nostre “crepe”, dalla misericordia di Dio possono essere trasformate in dono per gli altri. Basta affidarsi a Lui. Anche il peccato, perdonato e redento, aiuta a costruire una vita nuova e bella.  – Il segreto di una vita matura è riparare le ferite degli uomini e del mondo, farsi balsamo per quelle ferite, anche quando sembra che non possano guarire (cit).

Finestre Balconi Vicoli Fioriti “Anna Maria Piccioni-Città di Tropea”

La dodicesima edizione, dedicata al Servo di Dio Don Francesco Mottola Il Regolamento del Concorso “Finestre Balconi Vicoli Fioriti “Anna Maria Piccioni-Città di Tropea” Il Regolamento del Concorso “Finestre Balconi Vicoli Fioriti “Anna Maria Piccioni-Città di Tropea” e i relativi moduli di iscrizione, da oggi, sono sulle pagine Facebook e Web degli organizzatori che, di […]

Rassegna Corale, un concerto a più voci, in onore della Madonna

Il video in HD del concerto di domenica 24 marzo 2019 Rassegna Corale “Maria SS. Di Romania”, un interessante concerto a più voci, per Cori polifonici La terza edizione dedicata alla Madonna di Romania patrona di tutti i tropeani. Domenica 24 marzo, nella Chiesa Concattedrale di Tropea, si è tenuta la III Edizione della Rassegna […]

L’Atletica San Costantino Calabro corre alla Stramilano 2019

Domenica 24 marzo 2019 a Milano, una grande festa dello sport “Il nostro pensiero, la nostra vicinanza al podista 52 enne colto da malore durante la gara e trasportato in ospedale. Il nostro traguardo lo dedichiamo a te con l’augurio che possa presto riprenderti Una grande festa dello sport quella di domenica 24 marzo 2019 […]

La Rassegna Corale “Maria SS. Di Romania”

La diretta streaming di domenica 24 marzo Concerto a più voci, per Cori polifonici, dedicato proprio alla ”Mamma” di tutti i tropeani   Pubblicato da Tropeaedintorni su Domenica 24 marzo 2019  

Guarire dalla depressione con la fede

Diceva padre Giovanni Semeria (1867-1931), di cui è in corso il processo di beatificazione: “Le malattie sono tutte brutte, i malati bisogna compatirli tutti e sempre. Ma la malattia della depressione compatitela molto”. – Grazie all’umiltà di chiedere aiuto in quel malessere e alla vicinanza assidua di varie persone riacquistò la salute e si diede alle opere di carità. E visse una vita piena. – Anche don Patricello, testimone dei nostri giorni, ne è convinto e incoraggia von la sua storia.

Maria Schiariti si è serenamente spenta

La redazione di tropeaedintorni.it e gli amici si stringono intorno ai familiari I funerali si svolgeranno a Tropea, lunedì 25 marzo 2019, presso la Chiesa di San Francesco di Paola alle ore 15:00  

Il tempo e la conversione

Dio è paziente. Gli avvenimenti personali e pubblici possono diventare occasione per una riflessione, per cambiare i nostri pensieri, i nostri desideri e le nostre scelte operative. A ognuno Dio dà la sua opportunità. – Gesù annunzia: «Convertitevi: il Regno dei cieli è vicino». – Le tante tragedie che avvengono nel mondo ci richiamano all’urgenza di convertirci, perché non sprechiamo il tempo che Dio ci dona. Dio vuole la nostra salvezza finale.

Maria Carmela Blasi si è spenta serenamente

La redazione di tropeaedintorni.it e gli amici si stringono intorno ai familiari I funerali si svolgeranno a Parghelia, domenica 24 marzo 2019, presso il santuario Madonna di Portosalvo alle ore 10:00  

La buona azione nobilita la persona

Purtroppo le buone azioni hanno un grande valore, ma uno scarso riconoscimento e l’apparenza sembra aver più valore. Ma la vita saprà rendere ragione al bene. Non scoraggiamoci di fare il bene! – Teniamo a mente l’insegnamento di Gesù: “Guardatevi dal praticare le vostre buone opere davanti agli uomini per essere da loro ammirati, altrimenti non avrete ricompensa presso il Padre vostro che è nei cieli… Quando tu fai l’elemosina, non sappia la tua sinistra ciò che fa la tua destra, perché la tua elemosina resti segreta; e il Padre tuo, che vede nel segreto, ti ricompenserà” (Matteo 6,1-3).