Curiosità dalla storia: veline, i “suggerimenti” del regime fascista alla Stampa

Dal controllo dell’informazione nel Ventennio alle vallette di Striscia la notizia «Non interessarsi mai di nessuna cosa che riguardi Einstein (1936)»; «Notare come il Duce non fosse stanco dopo quattro ore di trebbiatura (1938)»; «Non pubblicare fotografie del pugile Carnera a terra (1935)» “Le veline!!!” Quante volte abbiamo sentito Ezio Greggio, lo storico presentatore del […]

Feltri? “Un moralista immorale”

La riflessione Dr. Mazzitelli sulle parole del direttore di Libero contro i meridionali “La sua rozza dichiarazione sui dequalificati meridionali, nella quale è difficile separare l’infondatezza specifica e la volgarità dell’analisi, ha suscitato un coro unanime di proteste, di reazioni che vanno dall’incredulità per tanta improntitudine allo sconcerto, allo stupore, all’indignazione di quanti si sono […]

Papa Francesco: il rosario nel mese di maggio

Papa Francesco ha inviato ai fedeli una lettera per il mese di maggio: un’esortazione a riscoprire la bellezza di pregare il Rosario a casa, approfittando di questo tempo di isolamento sociale dovuto alle misure per contrastare il covid-19. Una dimensione domestica che le restrizioni della pandemia ci hanno “costretto” a valorizzare, anche dal punto di vista spirituale. – Papa Francesco invita a rinnovare la pia pratica da fare insieme, oppure personalmente. – Ed accompagna l’esortazione con due sue preghiere alla Madonna. Buon mese di maggio!

Santelli ha firmato un’Ordinanza a partire dal 30 aprile 2020

#CORONAVIRUS #FASE2 Misure nuove, al pari di altre regioni e alcune uniche sul territorio nazionale; tutte parlano il linguaggio della Fiducia Poiché in queste settimane i calabresi hanno dimostrato senso civico e rispetto delle regole, è giusto oggi che la Regione ponga in loro fiducia. Sapranno dimostrare buon senso nel gestire i nuovi spazi di […]

Contributo alle famiglie residenti nel Comune di Tropea

Requisiti, prestare la massima attenzione In questa seconda fase sono espressamente esclusi i nuclei familiari che beneficiano del reddito di cittadinanza in misura superiore ad € 480,00 mensili, ovvero del reddito di inclusione qualunque sia l’importo, nonché di pensione sociale Il PDF del protocollo Il PDF del Modulo “Dichiarazione sostitutiva di certificazione / domanda”

Dopo la strada, il riscatto

La pandemia del Covid-19 ha messo in luce alcune storie di donne sfuggite alla schiavitù della tratta che, per ritrovare se stesse, adesso aiutano gli altri, come ad esempio Princess che lavora in una casa di riposo e Stella che assiste gli anziani a domicilio. E così in tempo di coronavirus si incontra la forza inaspettata di tante giovani che cercano di mettersi alle spalle un passato di violenza e di sopraffazione, mettendosi a fianco di chi è malato. Sono donne salvate e inserite nei programmi di inserimento lavorativo dell’Associazione Papa Giovanni XXIII fondata da Don Oreste Benzi.

Diventeremo migliori dopo il coronavirus?

Diventeremo migliori dopo il coronavirus? Abbiamo capito che le cose e i progetti che ci sembravano tanto importanti erano alla fine passeggeri e relativi. Che ci sono cose che passano e cose che invece durano. Soprattutto siamo diventati più consapevoli della nostra fragilità. Ci siamo sentiti piccoli davanti al mondo e davanti al grande mistero di Dio. Ci siamo resi conto che il nostro destino non è se non in parte nelle nostre mani, anche se la medicina e la scienza fanno cose meravigliose. Siamo diventati più umili. Abbiamo anche pregato di più, siamo diventati più sensibili e attenti nei rapporti con gli altri, abbiamo apprezzato di più la loro attenzione e vicinanza umana e spirituale…. Ma, passato il pericolo, ci scorderemo di tutto? Torneremo più o meno quelli di prima? Nel pericolo siamo diventati migliori e quando tutto passerà forse torneremo a dimenticarci di Dio e del nostro prossimo. Facciamo attenzione.

Salvare ciò che è più importante

Qual’è la cosa più importante nella nostra vita? Le risposte saranno certamente varie, perché vari e diversi sono gli interessi delle singole persone e si potrebbero ricostruire graduatorie senza numero: la ricchezza, la fortuna, il successo, la carriera, la famiglia… Nel Vangelo di Matteo (6, 21) Gesù dice: “Dov’è il tuo tesoro, là sarà anche il tuo cuore”. – La gloria di Dio è l’uomo vivente – diceva S. Ireneo, che aggiungeva – E l’uomo è felice quando vede Dio! – La lunga crisi causata dal coronavirus ha evidenziato la nostre fragilità e le tante scelte infelici scelte fatte dall’uomo circa la salute, il clima, l’ambiente, le relazioni reciproche. – Vediamo di uscirne fuori profondamente rinnovati nello spirito e non soltanto pesantemente colpiti nei nostri vari interessi personali.

Riflessione del Sindaco di Tropea, aspettando il fatidico 4 maggio

“Fase 2” con particolare riguardo alle nuove misure di contenimento e di prevenzione dei rischi” “Il mio sfogo di Sindaco appalesa preoccupazioni e timori per questo clima di incertezza cagionato dall’assenza di un autentico, coraggioso e forte leader che tracci la strada” Aspettando il fatidico 4 Maggio Verosimilmente domani (in un primo momento si parlava […]

Lo riconobbero nello spezzare il pane

I giorni della pandemia del coronavirus ci stanno facendo sperimentare solo in parte la forte spiritualità che deriva dalla Pasqua. – Oggi ancora un’altra domenica “limitata”. – Ogni domenica, Pasqua settimanale dei cristiani, la Chiesa fa memoria del Signore morto e risorto, nell’attesa del giorno senza tramonto. – Perché la domenica continui ad esprimere tanta ricchezza spirituale, non può passare senza che in essa si celebri l’Eucaristia. Nella Messa, il popolo che Cristo unisce a sé nel suo Spirito, si raduna per ripresentare al Padre il sacrificio della croce, per proclamare la certezza della sua risurrezione e vivere del suo amore. L’Eucaristia è momento centrale del giorno del Signore, principio e culmine della vita dei cristiani. Che bello viverla insieme!

La festa della liberazione versione 2020

Vi proponiamo “Bella ciao” in versione Jazz Inno internazionale alla libertà. “Viva l’Italia – L’Italia liberata – L’Italia con gli occhi asciutti nella notte scura – Viva l’Italia, l’Italia che non ha paura – L’Italia con gli occhi aperti nella notte triste – Viva l’Italia L’Italia che resiste” (F. De Gregori) Dodici protagonisti del jazz […]

Si va verso le messe aperte ai fedeli?

Non è difficile trovare le giuste misure per ritornare a celebrare la Messa con i fedeli, misure che minimizzano i rischi e la rendono meno pericolosa delle code che si vedono nelle banche e altrove, situazioni pur coperte dalle normative vigenti. – Per sostenere la vita interiore dei fedeli e di incoraggiarne la crescita, non si può vederli privati ??dell’Eucaristia per lungo tempo, come ha ricordato Papa Francesco. – Il Card. Gualtiero Bassetti, presidente della CEI ha annunciato: “E’ arrivato il tempo di riprendere la celebrazione dell’Eucarestia domenicale e dei funerali in chiesa, oltre ai battesimi e a tutti gli altri sacramenti, naturalmente seguendo quelle misure necessarie a garantire la sicurezza in presenza di più persone nei luoghi pubblici… Vogliamo tornare a celebrare con un gruppo di fedeli proporzionato alle dimensioni dell’edificio, e con tutte le misure atte a garantire la sicurezza.

Tassa di soggiorno, richiesta urgente di blocco

I Consiglieri Comunali del Gruppo ViviAmo DrApia chiedono Richiesta urgente di blocco della tassa di soggiorno recentemente istituita con delibera di consiglio del 30.12.2019 n. 39 e di ogni ulteriore atto presupposto e conseguenziale I Consiglieri Comunali, Giuseppe Rombolà, Teodora Rombolà e Antonio Vita del Gruppo ViviAmo DrApia chiedono: Che il Sindaco e/o la Giunta provvedano […]

Calendario pagamento pensioni maggio 2020

Programma operativo presso al filale di Tropea di Poste Italiane Dalla lettera A alla B: lunedì 27 aprile sino alle ore 13:35, dalla lettera C alla D: martedì 28 aprile sino alle ore 13:35, dalla lettera E alla K: mercoledì 29 aprile sino alle ore 13:35, dalla lettera L alla P: giovedì 30 aprile sino […]

Dal dolore nasce l’amore più forte

Lo straordinario esempio di chi si è messo al servizio dei malati di coronavirus ha scosso la sensibilità della gente comune, che da oltre un mese sta manifestando la sua riconoscenza per questi “eroi” o “santi della porta accanto”, come li chiama Papa Francesco. – 145 medici morti nel corso dell’epidemia di Covid-19 fino ad oggi. 36 gli infermieri e 115 i sacerdoti. – Nel dolore e nelle tragedie di questi mesi questo è stato un fatto importante che si è imposto alla nostra attenzione e che pur aggiungendo dolore a dolore è diventato fonte di ammirazione, e alla fine, di conforto. L’esempio dei medici, degli infermieri e infermiere, dei sacerdoti, di chi si è messo al servizio dei malati disponibile a dare la vita, è una lezione importante che questo tempo di sofferenza ci deve lasciare. – Da sempre la vicenda di San Massimiliano Kolbe, che nel lager di Auschwitz scambiò la sua vita con quella di un altro prigioniero, padre di figli, suscita generosa imitazione.

Appello al settore turistico e alla politica locale del vibonese

Calabria Sociale si rivolge a tutti gli operatori del settore turistico e non L’emergenza che stiamo affrontando, inevitabilmente, ci impone una riflessione di ordine sanitario ed economico Non possiamo seriamente pensare che la stagione estiva ormai alle porte porterà benessere economico e salute. 1) nelle nazioni da cui provengono i maggiori flussi di turisti verso […]

Curiosità dalla storia: fare la gavetta

Dalla scodella che conteneva il rancio per i soldati alla vita militare di basso livello Anche il termine gavettone ha la medesima origine: in passato grande recipiente per la distribuzione del rancio dei soldati, oggi anche grande secchio d’acqua o comunque un recipiente riempito d’acqua che si lancia per fare uno scherzo Scodella (dal latino […]

I Consiglieri Comunali del Gruppo ViviAmo DrApia

OGGETTO: Richiesta urgente di ampliamento della platea dei percettori dei buoni spesa Giuseppe Rombolà, Teodora Rombolà e Antonio Vita, nella loro qualità di Consiglieri Comunali del Gruppo “Viviamo Drapia”, ed in relazione allo svolgimento di tale loro funzione, ai sensi del D. Lgs. 267/2000, dello Statuto e del Regolamento Comunale per il funzionamento del consiglio […]